Locride:turismo solo chiacchiere


Si parla di turismo, si parla della Locride, si parla, si parla, si parla solamente!
Avrei piacere di poter discutere di turismo della Locride con i sindaci di questa malconcia (per usare un eufemismo) area del sud del sud di questa Italia così maldestra nel gestire la cosa pubblica e non solo. Mi piacerebbe guardarli dritto negli occhi, e dirgli quello che penso.
Ascolto e leggo sulle TV e sulla stampa locale, che si prestano purtroppo a questo tipo di politica americaneggiante del "si può fare...",(senza evidenziare i lati negativi che stanno uccidendo la nostra terra) dichiarazioni di rinascita di questo territorio martoriato dalla più potente attività commerciale del mondo, la ''''ndrangheta, e maltrattata dalla peggiore classe politica del mondo, quella calabrese. Ascolto e mi domando come possano parlare di turismo e inventare ogni anno un progetto innovativo di rinascita e sviluppo queste persone che gestiscono la cosa pubblica, i sindaci, gli assessori provinciali e regionali.
Vorrei chiedergli come fanno a parlare di turismo, (soprattutto come fanno a guardarsi allo specchio) quando da più di trent''''''''''''''''anni, il solo passeggiare sulle strade di Locri, di Siderno, di Ardore, e di ogni altro comune che appartiene alla Locride, è una vera impresa. Camminare per le strade dissestate è diventato quasi impossibile. Non esistono marciapiedi e dove ci sono, le erbacce regnano sovrane. Le buche e le interruzioni rendono impossibile la passeggiata ad una persona normale, provate ad immaginare il calvario di è costretto a farlo guidando un passeggino o addirittura una carrozzina a rotelle. Poco male direte voi (io no!), c''''è sempre la strada, dove però le macchine sfrecciano a velocità degne del circuito cittadino di Montecarlo. Comunque sia, si arriva sani e salvi sul lungomare....ed ecco la chicca, il trofeo del turista! Quando si passeggia sul lungomare si sta con la testa all''''''''''''''''aria per cercare di respirare un po'''' di aria iodata di mare, per evitare di doversi tappare il naso a causa del terribile odore di fogna che aleggia in tutta la città, ma che sul lungomare raggiunge il suo apice. Ma state attenti, voi che passeggiate a testa in su ignari dei pericoli.... la colonia di "blatte volanti è in agguato". Si rischia di calpestarne una trentina facendo solo 100 passi, e non è una battuta!
Ora mi chiedo, sono scemo io oppure tutto questo non ha nulla a che fare col turismo? E allora perché continuano a menarcela con questa storia? Mica siamo sempre in campagna elettorale? Dove le minchiate vengono ammesse a tutti i livelli…! Come fanno le fogne a cielo aperto, i marciapiedi inesistenti, le colonie di blatte, le strade bombardate da buche che sembrano pozzi ad essere richiamo per i turisti? Ma loro, hanno mai fatto i turisti?(per capire cosa significa essere trattati con i guanti bianchi…perché è cosi che bisogna trattare i turisti per farli tornare!) Ci si lamenta sempre dice il sindaco di Locri sulla stampa locale, invece di rimboccarsi le maniche ed essere positivi...
Io di positivo non ci trovo nulla, nelle mille promesse fatte, nei progetti di superturismo che vedrebbero molti paesi del comprensorio collegate da funivie e parchi dove ospitare liberamente la splendida fauna locale... Però devo dare ragione al sindaco quando dice che spesso la sopracitata ''''Ndrangheta viene usata solo come alibi per giustificare tutto il lerciume che ci circonda.
In effetti basterebbe che le Amministrazioni pubbliche facessero meno promesse e più fatti, insomma avessero più a cuore il benessere delle proprie città.
Ma col senno di poi... capisco che questo non sarà mai una realtà nella Locride! (purtroppo…)
Il turismo...che non c''''''''è, è la vera risposta a questi Amministratori poco seri che stanno distruggendo la nostra splendida terra di Calabria, emarginandola sempre più e rendendo noi calabresi sempre più clandestini a casa nostra, obbligati come negli anni passati ad emigrare in terre lontane per poter vivere e non cercare solo di sopravvivere.
Complimenti cari amministratori, qualcosa la state facendo.... state distruggendo anche quel pizzico di ottimismo che caratterizza la gente calabrese, sempre pronta a rimboccarsi le maniche (non come voi) per sperare in un futuro migliore, che con voi mai arriverà!
LucaLibero

 

 

 

 

 





Questa pagina viene da
Nuovo Giangurgolo News
http://www.nuovogiangurgolo.it

L'indirizzo Web di questa pagine :
http://www.nuovogiangurgolo.it/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=164